DETTAGLI DIMENTICATI?

Il 21/22 settembre 2019 torniamo a Roma per incontrare tanti amici che a gran voce ci hanno chiesto di organizzare un weekend nella capitale… Finalmente siamo pronti per le prenotazioni, cibo fantastico e location magica per un weekend tutto da vivere.

IL PROGRAMMA:

Ritrovo sabato sera presso ristorante STAZIONE MOLE Via Goffredo Mameli, 2-8, 00040 Marino (RM), la struttura dispone di un ampio parcheggio interno che vi permetterà di cenare in tutta tranquillità senza dover pensare alla sicurezza della vostra Mustang.

Il secondo ritrovo del weekend è programmato al palalottomatica la domenica mattina alle ore 10 del mattino, punto di partenza del nostro tour della capitale dove potremmo ammirare le magnificenze architettoniche in una bella carovana che attraverserà le strade più belle.

Il terzo ritrovo sarà il ristorante LA FRASCHETTA DI MATTEO Via del Canale della Lingua, 140, 00124 Roma RM, dove si conclude il nostro evento con una bella mangiata tipicamente romana ….e noi non vediamo lʼora….

Si ringrazia per lʼorganizzazione il nostro amico Milvio Amadio che ha strutturato al meglio lʼevento e ci permette di ritornare a Roma in grande stile.

Potete prenotare la vostra partecipazione cliccando su iscrizioni qui di seguito: ISCRIZIONI

I RISTORANTI:

Stazione Mole

La Fraschetta di Matteo

EVENTUALI CHIARIMENTI E INFORMAZIONI

Milvio Amadio 3920816167

Filippo Mirabella 3921463355

A presto

Staff MCI

 

 

DALLA VAL DI FIEMME ALLA SCOPERTA DELLE DOLOMITI

Un tour che vi porterà a scoprire le bellezze della Val di Fiemme e delle vicine valli dolomitiche, paesaggi incantati che raggiungerete a bordo della vostra Mustang !

Pronti a passare un fantastico weekend fra i passi piu belli di sempre, una delle location più richieste dagli associati, strade che si prestano tantissimo per le nostre Mustang.

PROGRAMMA:

Venerdi 13 ritrovo per le 19.30 presso l’ Hotel La Roccia **** di Cavalese cena in hotel.

Sabato 14 ore 09.00 partenza del DOLOMITI DRIVE giro di 157 km, dalla Val di Fiemme, Passo Sella, Castelrotto, Fiè allo Sciliar, Passo Nigra, Passo Carezza, Lago di Carezza, Nova Levante, Passo di Lavazè ( sosta pranzo ), arrivo previsto a Cavalese per le ore 15.30.

Passeggiata libera in centro con Shopping.

Ore 18.30 ritrovo in hotel, aperitivo in terrazza con vista sulla catena del Lagorai

Ore 20.00 cena al Maso dello Speck, un assaggio della tradizione e del gusto fiemmesi, classificato al 3°posto da gambero rosso per i migliori speck d’Italia.

Domenica 15 ore 09.30 salita all’ Alpe Cermis con gli impianti per ammirare il panorama della catena del Lagorai e per chi vuole, facile passeggiata ai laghetti di Bombasel, pranzo presso il rifugio Paion del Cermis a quota 2.230 m.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE €250 a persona comprende: pernottamento 2 notti presso l’Hotel la Roccia**** di Cavalese, cena del venerdi, pranzo, aperitivo in terrazza e cena tipica del sabato, impianti di risalita e pranzo al rifugio Paion della domenica, gadget della val di Fiemme con foto di Dolomiti Drive.

Un evento organizzato dal nostro socio Cristian Larger che si è prodigato a lungo per portarci nella sua terra e farci scoprire posti già noti a MCI ma in una chiave differente e molto interessante.

Iscrizioni entro il 30 luglio

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

STAFF MCI

REGISTRAZIONI QUI ACCANTO  ISCRIZIONI

LINK HOTEL LA ROCCIA****

2° Tour Mustang Valle Vigezzo

ECCOCI QUA, SI RITORNA IN VALLE VIGEZZO !! CON UN PERCORSO DIFFERENTE E PIU’ AMPIO.

MOLTE LOCATION NUOVE E SPETTACOLARI CI ATTENDONO QUEST’ANNO!

IL TUTTO ORGANIZZATO DAL NOSTRO SOCIO E AMICO LORIS CHE SI E’ IMPEGNATO MOLTISSIMO PER RENDERE UNICO QUESTO WEEKEND.

IL PRIMO EVENTO E’ PIU’ FACILE DA ORGANIZZARE RISPETTO AD UN RIFACIMENTO DI GROSSE ASPETTATIVE.

 

 

 

IL PROGRAMMA COMPLETO

SABATO 13
-ore 9.00 / 10.15 ritrovo di tutti i partecipanti presso la FORD BELCAR Snc (Domodossola Via Piave 134, 28845 VB), consegna delle welcome bag e adesivi e colazione a scelta presso il nuovo bar Bio’s

-ore 10.30 partenza in carovana, accompagnati dai nostri motociclisti, per il confine italosvizzero in direzione del passo del Sempione ( 2005m slm).

***SI CONSIGLIA ASSOLUTAMENTE IN TERRITORIO ELVETICO DI RISPETTARE IL CODICE DELLA STRADA E I LIMITI DI VELOCITA’ INDICATI!!!*** *** IN TERRITORIO SVIZZERO NON SARA’ NECESSARIO MUNIRSI DI VIGNETTA AUTOSTRADALE, IN QUANTO NON PERCORREREMO NESSUNA TRATTA A PEDAGGIO***

-ore 11.15 arrivo sul passo del Sempione dove ci fermeremo per la nostra prima tappa dove si potrà effettuare qualche scatto del magnifico paesaggio, del monumento dell’aquila e certamente delle nostre splendide auto. E per i più bisognosi ovviamente ci sarà anche la Toilette.
-ore 11.40 si ripartirà in carovana per effettuare ben 6 km in discesa, dopodichè ci fermeremo presso l’Hotel Ganterwald che ci ospiterà per un pranzo tipicamente Vallesano.

-ore 12.00 pranzo presso Hotel Ganterwald a Rothwald (CH)
-ore 13.15 ripartenza in carovana per scendere a valle, dove attraverseremo la cittadina di Briga-Glis (691m slm), che è stata eletta città alpina dell’anno nel 2008. Attraversata questa piccola cittadina, sempre accompagnati e tenuti insieme dai nostri motociclisti, ci avventureremo per 37km in salita verso il bellissimo distretto di Goms, confinante con i distretti di Östlich Raron, di Briga e di Westlich Raron a sud-ovest, con il Canton Berna a nord, con il Canton Uri a nord-est, con il Canton Ticino e con l’Italia (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte) a sud-est. Effettuati questi chilometri tra paesaggi mozzafiato e villaggi alpini, arriveremo nel paese di Ulrichen (1346m slm) situato ai piedi del Nufenen (passo del Novena), dove faremo una breve pausa prima di affrontare questo magnifico passo svizzero che ci porterà in Canton Ticino.

-ore14.45 arrivo a Ulrichen e pronti ad affrontare i vari tornanti del maestoso passo del Nufenen (2478m slm), il più alto valico alpino transitabile in Svizzera, che ci porterà direttamente in Canton Ticino ad Airolo (1175m slm) dopo 37 km mozzafiato. Arrivati in cima al passo a confine tra i due Cantoni breve pausa per sgranchirsi le gambe e respirare aria pulita.

-ore16.15 arrivo ad Airolo dove, attraversando 79km di strade cantonali, giungeremo a Locarno (200m slm) situata sulle sponde del Lago Maggiore.

-ore 17.45 arrivo a Locarno/Losone, dove rifaremo una breve pausa prima di afforntare la salita finale che ci porterà in Valle Vigezzo, attraversando il tratto stradale più impegnativo della giornata, la Centovalli.

-ore 18.30 circa arrivo a Malesco (761m slm) in Piazza XV Martiri, dove stazioneremo le nostre auto lasciandole in esposizione fino al giorno seguente. Dopo una bellissima e impegnativa giornata su e giù per le alpi, potrete finalmente fare il check-in in Hotel e rilassarvi. Appena sarete pronti ci sarà l’aperitivo ad attendervi e poi una gustosissima e meritata cena tipica.

-ore 20.00 / 20.15 cena presso il Ristorante Ramo Verde di Malesco, dopodichè tutti a letto in modo da esser riposati Domenica. Mentre per chi volesse far festa ci sarà il motoraduno organizzato dal club Moto-Valley di Santa Maria Maggiore presso la struttura polifunzionale di S.M.Maggiore in zona centro del fondo, a circa 3km dall’hotel.

DOMENICA 14
Buongiorno a tutti -ore 10.00 partenza per iniziare la seconda giornata di questo fantastico tour, che ci porterà in alta Val Formazza presso la Cascata del Toce (1675m slm). Il giro sarà molto meno impegnativo del giorno precedente, infatti saranno solamente 60km. La cascata del Toce o La Frua è una cascata che si trova nel comune di Formazza in frazione Frua a quota 1675 m s.l.m.; con essa il fiume Toce compie un salto alto 143 m su un reclinamento roccioso di 200 m, con un fiocco d’acqua alla base di 60 m. È considerata una delle cascate più spettacolari delle Alpi, sebbene l’intervento umano ne abbia ridotto la portata per gran parte dell’anno. A monte della cascata il Toce forma infatti il lago di Morasco, un lago artificiale da cui le acque vengono captate per il funzionamento delle centrali idroelettriche (in successione) di Ponte, Fondovalle, Cadarese, Crego e Crevola Toce. In cima alla cascata vi è lo storico albergo (1863) che visse la bell’epoque del turismo alpino di inizio secolo. La cascata viene aperta solamente per brevi fasce orarie tra giugno e settembre, riprendendo pienamente la propria conformazione naturale.

-ore12.20 circa arrivo presso la cascata del toce dove faremo una piccola sosta per osservare questo spettacolare scenario naturale. Quando saremo pronti torneremo verso valle, a Premia (800m slm), dove saremo attesi dal Ristorante La Fruetta.
-ore 13.00/13.20 pranzo presso il ristorante La Fruetta, e dopo il caffè arrivederci a tutti e buon rientro verso casa

***Per informazioni o problematiche durante il viaggio, sarò in testa alla carovana, potrete tranquillamente contattarmi. ***

In Italia al +39 348 85 69 460 (Loris) In Svizzera al +41 78 747 98 27 (Loris)

 

LE ISCRIZIONI AL SEGUENTE LINK

https://iscrizioni.mustangclubofitaly.it/eventi/2-tour-mustang-valle-vigezzo

CARINZIA MCI AUSTRIA TOUR

Hills Race Drag Racing Season 2018

Sono passati tre anni dal nostro ultimo intervento nella bellissima Milano, molti stanno aspettando con gioia questo evento e oramai ci siamo quasi.

Un ringraziamento particolare a Mario J Femminò socio storico di MCI che ha dato un importantissimo contributo alla realizzazione della manifestazione.

Sabato 25 maggio 2019 – Visita al Museo Storico Alfa Romeo Ore 15:00-15:30: arrivo dei partecipanti al ……. (possiamo vederci direttamente al Museo oppure al parcheggio esterno nord del centro commerciale di Arese – Via per Bariana). Ore 15:45: partenza per il Museo Storico Alfa Romeo. Ore 16:00: inizio visite guidate divisi in gruppi di 25 persone. La sede storica di Arese ha riaperto al pubblico con un allestimento completamente rinnovato che è l’espressione distintiva del DNA Alfa Romeo. Sei piani di storia creano un legame tra passato, presente e futuro raccontando le imprese di un marchio straordinario, le sue vetture, la tecnologia, lo stile. Una timeline di vetture leggendarie scandisce le tappe di una storia lunga e prestigiosa: dalla 24 HP, prima automobile costruita al Portello, alla 8C Competizione, sogno del nuovo millennio. Un percorso che passa attraverso le granturismo degli anni Venti e Trenta, la ripresa dopo la Seconda guerra mondiale, le grandi epoche di Giulia e Giulietta e le audaci novità introdotte da Alfetta e Alfasud. Fino ai tempi più recenti, il presente e il futuro. Sullo sfondo, oltre agli stabilimenti in cui i progetti hanno preso forma, scorrono le immagini degli uomini che hanno guidato l’azienda, progettato le automobili, scritto la storia. Ore 18:00: termine delle visite guidate, raggruppamento e partenza per Varese. Arrivo a Varese al village bellissimo locale in riva al lago dove ceneremo e ascolteremo buona musica in stile USA con band live e ottimi hamburger i n buona compagnia, chi vorrà potrà albergare nella struttura convenzionata che ha disposizione un parcheggio custodito. E cosi si conclude ila giornata del sabato.

 

Domenica 25 maggio 2019 – Evento Dinamico Ore 9:00-9:15: ritrovo dei partecipanti a Varese……….. Ore 9:15: partenza in carovana in direzione Milano e arrivo intorno alle 10:00 al parcheggio in Via Alcide de Gasperi angolo Via Privata Grosio per il raggruppamento. Chi non raggiunge i partecipanti a Varese o chi partecipa solo la domenica può recarsi direttamente al parcheggio in Via Alcide di Gasperi entro le 10:00. Ore 10:05: partenza, inizialmente in carovana, per il Milano City Run. Il percorso si snoderà tra le vie principali della città fino ad addentrarsi nel pieno centro storico costeggiando i principali monumenti e siti di interesse di Milano. Considerando l’assenza di disponibilità delle forze dell’ordine per le elezioni europee, il tour sarà svolto senza scorta ma con l’ausilio di una App di tracciamento GPS di tutti i partecipanti. Ore 11:00 circa: rientro/ritrovo al parcheggio in Via Alcide de Gasperi. Ore 11:15: partenza per Grazzano Visconti. Grazzano Visconti, il borgo che sembra uscito da una fiaba Grazzano Visconti è una piccola frazione del comune di Vigolzone in provincia di Piacenza. Pur essendo un piccolo borgo emiliano, Grazzano Visconti è nota per il suo affascinante castello e per la sua architettura tipicamente ed esclusivamente medievale. Il castello di Grazzano Visconti viene costruito nel 1395 su concessione del Signore di Milano, Gian Galeazzo Visconti, come dono per la sorella Beatrice andata in sposa a un nobile di Piacenza: Giovanni Anguissola. Il fortilizio tornerà sotto la proprietà dei Visconti di Modrone solo nel 1870, legandosi indissolubilmente alla vita di questa famiglia, in particolare a quella del Duca Giuseppe.
Nel 900 il conte Giuseppe Visconti decide di valorizzare la zona adiacente alla dimora e ricostruisce il borgo tutto in stile tre-quattrocentesco. L’architetto incaricato di questa trasformazione è Alfredo Campanini che con grande abilità rende un insignificante agglomerato di case rurali un suggestivo borgo medievale. L’intervento voluto dal conte Giuseppe fu determinante per tutta la comunità. Grazzano Visconti è ora città d’arte, uno dei luoghi più visitati e apprezzati della provincia piacentina. Non solo vennero erette nuove costruzioni con le tipiche caratteristiche dell’architettura medievale ma furono dipinte anche importanti decorazioni, come il grande affresco dell’Annunciazione, su uno dei palazzi che si affacciano sulla piccola piazza. Questa, intitolata a Gian Galeazzo Visconti, la figura più illustre della famiglia, comprende una bella fontana e un piccolo pozzo rosa. Qui fanno da perimetro il Palazzo Podestarile e un’imponente Torre Merlata. In questo gioiello urbanistico nulla è lasciato al caso: insegne in ferro battuto e immagini sacre contribuiscono a rendere unica l’atmosfera. Il Castello, attorno a cui tutto si è sviluppato, è l’unico ad essere sopravvissuto nei secoli. Da lontano spiccano le quattro torri, due a base quadrata, due a base circolare. All’interno, tutta la corte quadrata è circondata da porticati sovrastati da ballatoi che collegano le torri dall’alto. Tutta la fortificazione è protetta da un grande fossato. Qui i ghibellini avevano un rifugio sicuro, e le mura del palazzo potrebbero raccontare di innumerevoli stragi e impiccagioni. Nel tempo, nonostante alcune migliorie, il Castello ha conservato la sua struttura originaria, regalandoci un perfetto esempio di architettura medievale. Attorno ad esso un elegante parco accoglie i visitatori con un raffinato e curato giardino all’italiana. Le statue e la fontana suggeriscono il percorso, conducendo al retro dell’edificio dove una vasca barocca è nascosta fra le statue e le decorazioni di un’esedra in muratura. Nell’antico orto si trova il Butterfly Heaven, dove vivono migliaia di farfalle ed è questo l’unico parco italiano in cui è possibile dedicarsi all’Owl Watching (osservazione dei gufi) con regolarità. Di notte potrete passeggiare nei sentieri, guidati dalle lucciole, per ascoltare e vedere tutti i volatili che di notte danno vita al parco. Come in ogni castello che si rispetti, anche quello di Grazzano Visconti è abitato da qualcuno davvero speciale: il fantasma della paffuta Aloisa, morta d’amore. Il suo infedele marito la tradì e lei a causa dell’immenso dolore morì. Tuttavia, vista l‘infelice sorte, ancora non lascia le mura del castello e si racconta che accolga con dispetti molesti chiunque si trovi a passeggiare nella sua dimora di notte senza averle prima lasciato un dono. Per questo motivo la sua statua, che la ritrae con le sembianze che elle stessa avrebbe suggerito ad una medium, è ricoperta di gioielli. Ore 12:30: Arrivo a Grazzano Visconti, parcheggio e sistemazione per il pranzo. Dopo pranzo, i partecipanti possono approfittare dell’occasione per visitare il borgo di Grazzano Visconti. La visita al Castello è possibile solo mediante visite guidate (si consiglia l’acquisto preventivo online sul sito http://grazzanovisconti.com)

Ritorno a casa.

Iscrizioni clicca QUI

TORNA SU