DETTAGLI DIMENTICATI?

Il direttivo del Mustang Club of Italy, dopo aver avuto l’onore di avere come ospite al 4° INTERNATIONAL FORD MUSTANG MEETING a Charleston SC il 13 maggio 2012 il COASTAL CAROLINA MUSTANG CLUB MYRTLE BEACH, conoscoiuto in tutti gli USA per fama e importanza, vuole esprimere il proprio sentimento di rispetto ed orgoglio, nominando questo rinomato Club come Socio Onorario.

MCI esprime inoltre il proprio ringraziamento ai presidenti : Mr. Todd Cargill, Mr. Steve Smith, Mr. Robert Sponaugle, Mr. Nick Rosselli per essere stato nominato socio onorario del COASTAL CAROLINA MUSTANG CLUB MYRTLE BEACH.

VISITA IL SITO DEL COASTAL CAROLINA MUSTANG CLUB

locandina coastal

Mustang Club of America

Il Mustang Club of America, è il più grande Club di Mustang al mondo, un vero club storico e braccio destro della Ford da decenni. Non solo un associazione, ma un’autorità per quanto riguarda tutela del patrimonio e conservazione.

Gli Stati Uniti, terra natia della Mustang e di conseguenza del suo Club n° 1, come ben saprete sono un territorio vastissimo, e ci sono migliaia di città e di Mustang Owners, per questo motivo un unico Club non avrebbe mai potuto sperare di poter gestire e tutelare i suoi associati direttamente, nello stesso tempo e luogo contemporaneamente…per questo nacque l’esigenza di creare i Charter, che non sono niente meno che Club locali, promossi e ufficializzati, in tal modo da garantire la tutela del marchio stesso MCA.

Negli USA, i Charter MCA, sono infiniti, e se ne contano molti addirittura in uno stesso Stato,  ma nel resto del mondo c’è ne sono pochissimi, e in Europa nemmeno uno…fin’ora!

E si, finalmente dopo alcuni mesi, è arrivata l’ufficializzazione…il Mustang Club of Italy, è stato dichiarato Charter Ufficiale MCA, ed è stato inserito nella mappa planetaria visibile sul sito www.mustang.org nella sezione Clubs.

Questo riconoscimento ci riempie di orgoglio, e possiamo dire con sicurezza che porteremo questo logo sul petto, rispettandolo come il nostro MCI. Da oggi tutti i Soci MCI, fanno parte di un Club di immensa potenza e rilevanza nel mondo Mustang, e questo ci consacra alla storia, come uno dei Club più importanti sulla scena Europea. Nessuno si era mai spinto fin qui.

Ringraziamo il Presidente Steve Prewitt, l’ex Presidente C.Steven Mc.Carley,  tutti i collaboratori e lo Staff MCA

sitomap_0

Consolato Italiano Uruguay

Console Italiano in Uruguay

3^ tappa Global Ocean Race Uruguay

Dal marzo 2011, quindi con un anno di anticipo, sapevamo che  la  grande avventura dell’Ocean  Global Race avrebbe toccato le coste uruguaiane.

Come velista, come Console d’Italia in questo lontano Uruguay, che conta piu’ di 106.000 connazionali,  di buon grado sono andata a salutare Marco,  il  24  marzo 2012 a Punta del Este in occasione del raduno di auto Ford Mustang, organizzato dal club italiano  principale sponsor  della barca di  Nannini. Ci  siamo quindi  immersi  in un momento di fraterna gioia e italianita’, ci ha incuriositi e stupiti questo giovane, che ha voluto dimostrare  a se stesso e al mondo di sapersi superare,  e di voler realizzare questa grande avventura velica.  Italiani, uruguaiani, tutti sul molo a far festa a Marco e al suo comagno Sergio Frattaruolo, c’era anche la Mamma … non proprio italiana in realta’ slovacca che si guardava il suo Marco con gli occhi orgogliosi di mamma.

Abbiamo cercato, con il Vice console di Punta del Este Guillermo Martinelli, con l’ex Ambasciatore  Guido Scalici e suo figlio Emanuele, di regalare a  questi due sportivi  un momento di affetto, di conforto e di calda amicizia italiana.
Noi ci ricorderemo di Marco, speriamo che lui si ricordi di noi e  venga a trovarci a Novembre, per la  consueta regata organizzata dal Consolato d’Italia  qui a Montevideo!

Cinzia Frigo Console d’Italia in Uruguay

Ambasciata Italiana Nuova Zelanda

Relazione di riconoscimento da parte dell’Ambasciata Italiana in Nuova Zelanda

2^ Tappa Global Ocean Race Wellingon NZ

“Ho avuto modo di incontrare Marco Nannini durante il suo passaggio a Wellington, grazie al lavoro mediatico  svolto dal Mustang Club of Italy. Devo dire che malgrado la giovane età, mi ha colpito molto la sua autorevolezza , la preparazione tecnica, l’ intelligenza delle cose marine,  il suo entusiasmo e simpatia. L’incontro con Nannini, con il suo amico navigatore spagnolo e  con i rappresentanti del Club Nautico di Wellington mi ha dato l’opportunità di avvicinare  una realtà diversa, per me in parte sconosciuta, ed  in cui valori fondamentali quali amicizia,  lealtà,  correttezza sportiva e coraggio hanno ancora un senso profondo e forte.Un grande riconoscimento anche a Salvo Mirabella ed ai suoi figli Alessandro e Filippo ed il  Mustang club of Italy tutto per aver sponsorizzato la barca Italiana, alla Global Ocean Race 2011- 2012, e riunire con meeting internazionali Mustang cosi tanti estimatori del mito Americano. Auguro a tutti i partecipanti e gli organizzatori ogni futuro successo!”

Dott. Alessandro Levi Sandri

Ambasciatore d’Italia in Nuova Zelanda

TORNA SU